Anche se il cielo è ancora estivo, la natura ci ricorda l’arrivo dell’Autunno, e anche le nespole fanno la spia…sebbene la facciano in modo molto discreto, visto che di nespoli comuni, in campagna, ne sono rimasti ben pochi.
Il nespolo comune è una specie rustica e frugale, che non richiede particolari cure colturali.
La raccolta avviene in autunno, quando i frutti assumono una colorazione bruno-rossastra. La polpa è inizialmente dura e astringente, poiché molto ricca di sostanze tanniche.
Prima del consumo i frutti vanno lasciati “ammezzire”, cioè lasciati fermentare in un locale fresco , disponendoli in cassette in più starti separati

da paglia.

Share