il FARRO ALL’UCCELLETTO

Ricetta di Ezio Lucchesi 12471338_893843097381604_3632265619528862712_o
Visto che noi lucchesi cuciniamo cose molto saporite e con qualsiasi sugo facciamo dei primi eccellenti, stamani mi sono cucinato questo “farro all’uccelletto”, lo puoi servire tiepido come antipasto, caldo come una prima portata ma vi dico che è un magnifico piatto unico.
Ieri avevo fatto un tegame di fagioli all’uccelletto, si lessano i fagioli (scritti lucchesi o mal che vada borlotti) con aglio e abbondante salvia dopo averli tenuti una notte a bagno, si mette in un tegame aglio e salvia abbondanti, molto abbondanti, si aggiunge del pomodoro dolce e molto maturo, un pizzico di sale e pepe e si cuoce, si aggiungono poi i fagioli, si lascia insaporire ed è fatto (ci deve essere molto sugo)
Il farro lo potete lessare anche questo con un pizzico di sale, circa 40 gr a testa, lo aggiungete poi al sugo, fate cuocere ancora qualche minuto ed è pronto ( la preparazione deve risultare molto morbida perché il farro continua ad assorbire)
Mangiato il giorno dopo è molto più buono, basta aggiungere un po di brodo di fagioli o vegetale per scaldare la pietanza e riportarla alla consistenza voluta.

Share