Seravezza, 12 gennaio 2021

Il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa di Don Danilo D’angiolo

«Nell’arco di poco più di un anno la comunità di Seravezza ha perso due figli importanti, due persone di qualità che hanno saputo segnare un percorso di successo, dando lustro alla loro famiglia e alla loro amata Versilia». Nelle parole del sindaco di Seravezza, Riccardo Tarabella, la scomparsa di don Danilo D’Angiolo si lega a quella del fratello Vando, avvenuta a fine 2019, con lo stesso senso di grave perdita. «Don Danilo è stato per lunghi anni un punto di riferimento per la chiesa versiliese, autorevole e partecipe dei problemi della vasta comunità», aggiunge Tarabella. «Da sindaco di Seravezza voglio sottolinearne in particolare l’affetto e il legame che ha sempre conservato per il suo paese natale, Azzano, e per l’impegno rivolto ai giovani della montagna attraverso le attività della Fondazione Mite Giannetti D’Angiolo. Alla famiglia giungano le condoglianze mie personali, quelle dell’Amministrazione comunale e della comunità di Seravezza».

Share