VENERDÌ 12 APRILE IL CONVEGNO “LA CREMAZIONE E IL MONDO FEMMINILE – LA REALTÀ LUCCHESE”, ORGANIZZATO DALLA SO.CREM LUCCA IN COLLABORAZIONE CON L’UNIVERSITÀ DI PISA. APPUNTAMENTO ALLE ORE 17.00 ALLA CASERMETTA SAN PAOLINO

 

Sono ormai molti gli ambiti in cui la presenza femminile ha sorpassato quella maschile, e le Società di Cremazione toscane non fanno eccezione: dell’originaria prevalenza di iscritti uomini non vi è infatti più traccia, segno forse di una maggiore sensibilità delle donne nei confronti di una tematica delicata e sicuramente non usuale, ma di notevole importanza. Proprio su questo e su molto altro è stata condotta un’indagine tra le iscritte alle So.Crem di Lucca, Pisa e Prato, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa. I risultati di questa ricerca, con la relativa pubblicazione e un focus specifico sulla nostra città, verranno presentati venerdì 12 aprile, alle ore 17.00, alla Casermetta San Paolino, nel corso dell’incontro “La cremazione e il mondo femminile – la realtà lucchese”, organizzato dalla So.Crem di Lucca con il patrocinio di Comune di Lucca e Provincia di Lucca.

Ospite d’eccezione il professor Andrea Salvini, ordinario di Sociologia generale presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’ateneo Pisano. Il prof. Salvini ha coordinato la ricerca, effettuata attraverso questionari anonimi compilati dalle iscritte alle So.Crem coinvolte, ed ha quindi curato la pubblicazione in cui sono riportati i risultati dell’inchiesta. Nel corso dell’incontro il docente spiegherà le modalità con cui è stato ideato ed effettuato il lavoro, ma soprattutto ciò che emerge da questa indagine.

A fare gli onori di casa la professoressa Isabella Maria Borella,  presidente So.Crem Lucca, attiva per la promozione della cremazione e dei suoi valori nella nostra città. A chiudere l’incontro sarà invece Celestino Marchini, assessore con delega ai Lavori Pubblici del Comune di Lucca.

Ingresso gratuito. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

SO.CREM LUCCA: fondata Il 18 dicembre 2014, è un’associazione di promozione sociale avente la finalità di sostenere e diffondere la filosofia della cremazione, nel segno di una rivoluzione culturale che porti all’affermazione di nuovi valori umani, a partire dal rispetto della volontà del defunto e del dolore dei congiunti. La spinta a creare un Movimento Cremazionista a Lucca è nata in seguito all’interesse suscitato da due convegni, organizzati dalla Croce Verde Pubblica Assistenza di Lucca: “Riflessioni sulla libertà: il testamento biologico”, in collaborazione con la L.I.D.U. (Lega Internazionale per i Diritti dell’Uomo), del 2011, e il successivo, sul tema della cremazione, dal titolo “Libertà di scegliere di sé”, del 2013, che ha visto la partecipazione, tra i relatori, di Giampaolo Berti (Presidente So.Crem. Livorno) e di Franco Lapini (Presidente Federazione Italiana Cremazione – F.I.C.).

 

Share