Il Consorzio piange la morte di Moreno Orlandi, storico amministratore consortile

Orlandi-reflex

Il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord piange la morte di Moreno Orlandi: “storico” amministratore di quello che, prima della Legge regionale che ha riformato il mondo della bonifica in Toscana, era stato il Consorzio di Bonifica del Bientina.

Stimato professionista, per anni impiegato tecnico al Genio Civile di Pisa, da sempre residente a Cascine di Buti, è scomparso ieri (lunedì 9 ottobre), all’età di 71 anni.

“Il nostro Ente consortile deve molto a Moreno Orlandi – sottolinea il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – E’ stato, per tanti anni, un nostro amministratore: raccogliendo ad ogni elezione consortile, la fiducia di tantissimi consorziati. E il suo impegno non si era mai interrotto. La sua preparazione è stata sempre un punto di riferimento importante sia per noi amministratori, sia per la struttura consortile: quando c’era un dubbio tecnico da chiarire, sapevamo tutti a chi rivolgerci con fiducia. Perché Moreno, oltre che un professionista capace, era soprattutto un uomo generoso: e il tono burbero, con cui si divertiva a relazionarsi con le persone, era tradito da quella luce negli occhi, che nessuno dei suoi amici potrà mai dimenticare. Alla moglie, al figlio, e all’intera comunità butese, vanno le condoglianze sincere mie personali, dell’Amministrazione consortile e dei dipendenti del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord”.

Le esequie si terranno domani (mercoledì 11 ottobre), alle ore 15,00, nella chiesa parrocchiale Santo Stefano di Cascine di Buti.

Share