il CONIGLIO CON LE CIPOLLE992976_445687535530498_9203735_n

questa è un’antichissima ricetta lucchese che sembra risalga all’inizio dell’anno 1000, di sicuro è ormai poco in uso e l’ha cucinata un mio amico affinché la sentissi perché aveva ritrovato un manoscritto che parlava appunto di questa ricetta
ci vuole un bel coniglio che sia di contadino, fatelo a pezzi e mettetelo nel tegame a rosolare con uno spicchio d’aglio, tritate le cipolle, mettete un bicchiere di vino bianco nel coniglio e quando è evaporato aggiungete al tegame le cipolle.
rosolate bene, poi fate cuocere aggiungendo brodo poco per volta.
mettete anche un chiodo di garofano, una foglia d’alloro, una bacca di ginepro, una punta di rosmarino, salate e pepate.
quando è cotto lo potete servire con una polenta gialla o del buon pane cotto nel forno a legna
di ezio lucchesi

Share