L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PORCARI, IN MERITO ALLE POLEMICHE  SORTE RIGUARDO ALLA SELEZIONE PUBBLICA E, PUBBLICATI SULLA STAMPA PRECISA QUANTO SEGUE:

 

Il bando del Comune di Porcari relativo ad una selezione per lavoro autonomo ed occasionale della durata di un anno circa obiettivi riguardanti Scuola, Sociale, Edilizia Residenziale Pubblica, ha avuto la pubblicità prevista per legge. E’ stato inserito, infatti, sull’Albo Pretorio on line e sul sito del Comune nella sezione Amministrazione trasparente nonchè sul link presente in home page “Concorsi e lavoro”.  Circa poi il periodo di pubblicazione sono stati rispettati i tempi stabiliti da regolamento comunale vigente, ossia 15 giorni. Come a conoscenza della stessa minoranza la selezione è stata pubblicata il 7 Agosto u.s. con termine il 21. Per di più, il modulo per la presentazione della domanda è di semplice compilazione e può essere redatta e presentata rapidamente anche on line per pec.

Si precisa che altre modalità di pubblicazione, vedi facebook, non sono attualmente previste dai nostri regolamenti.

Sorprende che la minoranza, e soprattutto il consigliere Giannoni, si dica all’oscuro di tutto, dal momento che questa opportunità è stata presentata all’’interno del consiglio comunale dell’aprile scorso, dove, proprio su sollecitazione dell’opposizione, fu concordato di rinviare l’uscita del bando a dopo le elezioni amministrative, per evitare qualsiasi tipo di strumentalizzazione. Si ricorda, poi, che l’Ente non “chiude per ferie”, prova ne sono i numerosi utenti che, anche in questi giorni d’agosto affluiscono ai nostri Uffici.

La posizione assunta dalla minoranza appare pertanto pretestuosa ed infondata.  Pur consapevoli di un aver ben operato, riteniamo tuttavia che su un tema delicato e sensibile come quello del lavoro, anche se autonomo occasionale, non debbano sorgere insinuazioni, sospetti e malintesi. Proprio il lavoro ed il rapporto chiaro e trasparente con i cittadini rappresentano, infatti, priorità della nostra azione amministrativa. E’ necessario al tempo stesso garantire anche l’operatività dei nostri uffici. Volendo pertanto rispondere a queste esigenze, stiamo predisponendo la riapertura del bando con le stesse modalità istituzionali di pubblicazione.

 

Share