Il Comune di Lucca illumina di blu e giallo Porta Elisa come segno di vicinanza al popolo ucraino

A partire da domani sera (1 marzo) Porta Elisa si illuminerà dei colori dell’Ucraina .

Una decisione presa dall’amministrazione comunale che intende con questo gesto esprimere la vicinanza ai tanti uomini, donne e bambini che si trovano in queste ore a vivere l’esperienza devastante della guerra e della fuga da essa.

“L’articolo 11 della nostra Costituzione ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali – dichiara il sindaco Alessandro Tambellini –, e chi ha scritto questo testo ben sapeva di che cosa si parlava, uscendo da un conflitto così devastante quale fu, anche per l’Italia, la Seconda Guerra Mondiale. L’uso delle armi per risolvere i conflitti rappresenta una sconfitta per tutti gli esseri umani, tanto per gli eserciti che perdono, quanto per quelli che vincono. In queste ore il pensiero va ai tanti cittadini inermi, e fra loro ai bambini, che stanno vivendo nella paura o che stanno cercando di fuggire dalla follia”.

Il Comune di Lucca, con l’adesione alla manifestazione di sabato 26 febbraio e con questo piccolo gesto simbolico vuol ribadire la f

Share