Il Comune attiva gratuitamente il servizio di rilascio dell’identità unica digitale Spid.

FORTE DEI MARMI – Da oggi, martedì 11 gennaio 2022, è attivo il servizio gratuito di rilascio delle credenziali Spid presso l’Informagiovani del Comune di Forte dei Marmi situato a Villa Bertelli.
L’identità unica digitale Spid si sta rivelando un requisito fondamentale per accedere a tutti i servizi della pubblica amministrazione e anche a quelli dei privati che vi aderiscono.
Per questo motivo l’Amministrazione Comunale, grazie ad una convenzione tra Lepida Spa e Regione Toscana, ha predisposto un nuovo sportello al fine di promuoverne e facilitarne il rilascio.
 Con un periodo sperimentale di dodici mesi, il servizio è disponibile per i cittadini residenti e non residenti e per accedervi è necessario prenotare chiamando al numero 📞0584 280316 negli orari di apertura:
⏱lunedì, mercoledì, venerdì e sabato, dalle 9.00 alle 13.00; martedì, giovedì e venerdì, dalle 15.00 alle 18.00.
Una volta ottenuto l’appuntamento, è necessario recarsi allo sportello con tessera sanitaria e carta d’identità e in circa 20 minuti si potrà ottenere il proprio Spid personale senza dover fare nessuna coda.
“Questa mattina mi sono recato personalmente all’Informagiovani – afferma Alberto Mattugini, consigliere alle Politiche Giovanili – per provare il funzionamento del servizio ed ottenere il mio Spid. Ho potuto constatare la preparazione del personale dell’ufficio che, per essere pronto alla partenza di questa nuova procedura, ha seguito dei corsi di formazione. Oltre alla gratuità del servizio, che rappresenta sicuramente una forte agevolazione, visto i costi di attivazione presso altre società, c’è un altro aspetto che a mio avviso rappresenta un punto di forza, quello del supporto durante la procedura da parte del nostro personale incaricato. Penso soprattutto all’aiuto che questo possa offrire alle persone che per fascia d’età avanzata non hanno dimestichezza con gli strumenti informatici. Sono dunque contento dell’avvio di questo servizio e ringrazio il personale dell’Informagiovani e l’ufficio delle Politiche Giovanili”.

 

Share