il CAVOLFIORE IN PASTELLA

ricette primipiatti
Un contorno semplice e gustoso che verrà apprezzato anche dai bambini
Ricetta
Ingredienti :
1Cavolfiore
200g Farina 00
1Uovo

250ml Acqua frizzante freddissima.
Sale qb.
Pepe qb.
Olio di semi per friggere
Procedimento :
Pulite il cavolfiore , quindi eliminate le foglie esterne e dividete le cime di cavolfiore.
Le più grandi le dividetele a metà.
Cuocete le cime di cavolfiore in abbondante acqua salata per pochi minuti .
Devono risultare un po cotti ma ancora sodi.
Scolate e fate raffreddare completamente , tenete da parte.
Mettete l’acqua nel congelatore almeno per 20 minuti prima di preparare la pastella , in modo che sia ben ghiacciata.
In una ciotola setacciate la farina, incorporate l’acqua frizzante fredda poca per volta , mescolate con la frusta a mano per farla assorbire bene.
Per ultimo incorporate l’uovo e una spolverata di pepe , mescolate ancora , l’impasto dev’essere fluido , né troppo denso e ne troppo liquido, come dico io deve scrivere quando la fate cadere dal cucchiaio , lasciatela riposare per 30 minuti in frigo prima di utilizzarla.
Scaldate abbondante olio in una padella larga dai bordi alti , passate le cime di cavolfiore nella pastella e con l’aiuto di una pinza da cucina tiratele su lasciando scolare la pastella in eccesso.
Friggete poche Cime per volta per evitare che l’olio perda temperatura. Lasciatele dorare capovolgendole spesso.
Appena pronti li adagiate su della carta assorbente per farli perdere l’olio in eccesso e salate .
Ricordatevi di non salare prima la pastella perché perderebbe croccantezza, portate a tavola ancora caldissime .

 

Share