La raccolta delle castagne è un’attività che caratterizza la Garfagnana. Al contrario dei funghi, che sono regolamentati scrupolosamente, i castagneti rimangono terreno fertile per fraintendimenti e discussioni.

Per fare luce sulla questione abbiamo interpellato Ivo Poli, Presidente Associazione Nazionale Città del Castagno.

Il castagno da frutto è proprietà privata – specifica il Presidente Ivo Poli – pertanto non si può raccogliere castagne nei castagneti da frutto”.

Oggi il castagneto da frutto è considerato frutteto come peri, meli ecc – chiarisce Poli – si può essere denunciati per furto”.

I Castagneti possono essere recintati oppure liberi. In ogni caso la raccolta da parte di estranei è proibita. Nel caso dei castagneti liberi si può accedere all’interno, ad esempio, per cercare funghi dietro pagamento della licenza regionale di raccolta e nei termini di legge consentiti.

A questo punto sorge spontanea la domanda, ovvero quando possiamo raccogliere le castagne senza incorrere in denunce o problemi con il proprietario del castagneto?

Quando il castagneto non è tenuto, non è pulito, in pratica è abbandonato, la raccolta delle castagne non porta grossi problemi.

Stesso discorso per le castagne raccolte lungo le strade pubbliche.

Attenzione quindi a raccogliere castagne all’interno di castagneti puliti e tenuti perchè il rischio di una denuncia è più reale di quanto possiamo pensare.

Share