Il capogruppo Pd in Consiglio Comunale Guido Angelini: “A Capannori la prevenzione e il controllo del territorio sono i punti cardine per la sicurezza dei cittadini”.

Per quanto riguarda la sicurezza dei cittadini, a Capannori, stiamo lavorando. Sono i dati in possesso della polizia municipale a dimostrarlo e non i discorsi improvvisati di qualcuno in cerca di consensi elettorali.

Le azioni messe in campo dall’assessore alla polizia municipale del comune di Capannori, Lia Miccichè, sono chiare e volte a creare un sistema per la sicurezza che si basa essenzialmente sulla prevenzione, senza, ovviamente, escludere le necessarie azioni repressive e sanzionatorie. In sostanza sono tre i punti fondamentali di questa strategia, che si devono integrare ed aggiornare periodicamente: Continuare nel rafforzamento del corpo dei vigili urbani passando dagli attuali 26 ad almeno 32 entro il prossimo anno, e per questo è stato aperto in questi giorni un bando per 4 nuove assunzioni; estendere il controllo di vicinato; rafforzare la collaborazione con tutte le forze che di giorno e notte sono ad effettuare la vigilanza del territorio a partire dall’Arma dei Carabinieri.

Accanto a questo, c’è da sottolineare il fatto più importante ed innovativo che è avvenuto negli ultimi due anni, ovvero la diffusa sensibilità e voglia di contribuire emersa dai cittadini. I cittadini infatti hanno partecipato in modo massiccio alle 21 assemblee per la sicurezza del territorio che hanno coperto tutte le 40 frazioni del comune di Capannori, poi hanno aderito ai gruppi Whatsapp (iscritte ben 876 persone) collegati in modo permanente al comando dei vigili urbani, ed infine hanno costituito oltre 20 gruppi di controllo di vicinato nei principali paesi del comune (Marlia, Lammari, Capannori,Lunata-Massa Macinaia, Colle di Compito, Pieve di Compito).

Tutto questo a dimostrazione che il Comune di Capannori, con l’amministrazione guidata dal Sindaco Luca Menesini, dà molta importanza alla sicurezza del proprio territorio e collabora con tutti i soggetti riconosciuti a tal fine.

In particolare, la nostra amministrazione considera la sicurezza, il rispetto delle regole, un punto fondamentale della propria comunità”.

Share