Venerdì 24 luglio la musica torna protagonista nella suggestiva cornice dell’Orto Botanico con il concerto a cura di Francesco Gatti al flauto e Simone Rugani al pianoforte per un percorso musicale tra Europa e Russia nell’ambito della rassegna Il canto degli alberi. “La musica del ‘900”, questo il titolo dello l-orto-botanico-della-citta-di-lucca-456spettacolo che proporrà musiche di Dorius Milhaud, Frank Martin, Sofia Gubaidulina, Alexander Scribin, Francois Borne.

Francesco Gatti, classe 1995, ha iniziato lo studio del flauto traverso all’età di 11 anni. Attualmente frequenta il settimo anno all’Istituto Musicale Luigi Boccherini di Lucca. Ha tenuto concerti nell’ambito di numerose manifestazioni musicali e in diversi teatri e auditorium in Italia e all’estero. Simone Rugani si è diplomato con il massimo dei voti all’Istituto Musicale Pareggiato “Pietro Mascagni” di Livorno e ha tenuto concerti in vari festival e, tra le varie attività, si è classificato primo nella sua categoria al Concorso Nazionale delle Scuole di Musica di Campi Bisenzio e al Concorso Pianistico Internazionale “Città di Castiglion Fiorentino” (anno 2011).

Tutti i venerdì il biglietto d’ingresso all’Orto Botanico sarà di 4 euro e prevede, oltre alla possibilità di assistere al concerto in programma, anche una visita guidata allo splendido giardino posto nel cuore della città. Le visite partiranno ogni venerdì alle ore 18.30. E’ possibile prenotarsi a Itinera in piazzale Verdi (vecchia Porta san Donato, desk informazioni turistiche) e richiedere informazioni chiamando al 0583/583150 oppure scrivere all’indirizzo e-mail info@luccaitinera.it.

Share