Il 2017 è stato l’anno del solePannelli-solari

 

 

E’ stato recentemente pubblicato dall’Unep, il dossier “The Global Trends in Renewable Energy Investment 2018”, in cui si fa il punto sullo stato d’avanzamento degli investimenti nel campo delle rinnovabili degli scorsi anni. Ebbene, nel 2017 sono stati installati impianti solari per un totale di oltre 98 Gw di energia prodotta. Per le fonti di energia fossile, l’incremento è stato di appena 70 Gw. Il “sorpasso” risulta ancora più evidente se al solare andiamo ad aggiungere anche altre fonti di energia pulita, come l’eolico e l’idroelettrico, che porterebbero il conteggio a oltre 150 Gw prodotti.

Secondo Erik Solheim, responsabile dell’Unep “La straordinaria ondata d’investimenti nel fotovoltaico mostra come stia cambiando la mappa energetica globale e, cosa ancor più importante, quali siano i benefici economici di tale cambiamento. Siamo, insomma, a un punto di svolta. Dai combustibili fossili al mondo delle rinnovabili.”

A fare la parte del leone, in questa transizione, è sicuramente la Cina, dove sono stati installati oltre la metà dei nuovi impianti. Il colosso asiatico ha infatti aggiunto altri 53 Gw di produzione solare al suo già abbondante paniere energetico (il tutto a fronte di una spesa di circa 126 miliardi di dollari).

Anche il calo del costo della produzione dell’energia ha giocato a favore di questo risultato. Come ha dichiarato Angus McCrone, redattore capo della Bloomberg New Energy “I costi più bassi sono il motore degli investimenti solari in tutto il mondo.”

di Claudio Vastano

 

Share