Il 1° febbraio 1945 viene introdotto in Italia (ancora divisa e con il Nord sottoposto all’occupazione tedesca) il suffragio universale: per la prima volta viene dato diritto di voto alle donne.

Lo inaugureranno il 2 giugno 1946, quando cittadini e cittadine italiani saranno chiamati alle urne per scegliere fra monarchia o repubblica.

 

fonte focus storia

Share