Il 1 dicembre di 50 anni fa passava la legge sul divorzio.

Un evento storico che merita di essere ricordato perché da allora si è aperta una grande stagione di riconoscimento di diritti sociali e civili.
In questi anni, tanto è stato fatto, ma tantissimo rimane da fare.
Come dare corpo a tutte quelle leggi che ci sono ma che o non vengono finanziate o finanziate troppo poco.
Pensiamo a quanto è emerso in modo ancora più visibile con il Covid… chi sta pagando di più? Donne, bambini, disabili, anziani e lavoratori non tutelati.
Rivediamo le nostre priorità e facciamolo in fretta perché non ci può essere sviluppo in un paese fermo sulla tutela dei suoi cittadini, tutti.
VALENTINA MERCANTI

Share