I TRADIZIONALI DOLCI DEL CARNEVALE  Sfrappole, chiacchiere, bugie, cenci…

Sono dolci stagionali, preparati tipicamente nel periodo carnevalesco, Sono sfiziose e leggere, anche se vengono fritte.

500 g di farina
un pizzico di sale
100 g di burro fuso
25 g di zucchero – 3 uova
1 cucchiaio di liquore (anice, grappa, cognac, a seconda delle zone) – scorza grattugiata di limone
latte q.b per raggiungere la consistenza giusta dell’impasto
sale, un pizzico
olio di arachide o strutto per friggere
zucchero a velo.

Preparare l’impasto delle sfrappole mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti tranne il latte, impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo, il latte andrà aggiunto poco alla volta in modo da ottenere una pasta liscia, omogenea e asciutta, ma non troppo dura. Far riposare avvolto da pellicola per 15-20 minuti.
Stendere l’impasto su un piano infarinato, con uno spessore di circa 2 mm.
Ritagliare l’impasto delle sfrappole con una rotellina dentata in tante strisce della lunghezza di circa 20 cm di lunghezza 5 cm di larghezza.

Friggerle poche per volta, in abbondante olio o strutto e toglierle quando avranno assunto un bel colore dorato.

RICETTA DI EZIO LUCCHESI

Share