I TAGLIERINI MARE MONTI

Mettete in ammollo dei funghi secchi, ne bastano pochissimi, poi strizzateli molto bene e frullateli.
Preparate i taglierini con farina e uova e un pizzico di sale (grossomodo 1 uovo ogni 100 gr di farina) e i funghi frullati.
Mettete a bollire l’acqua e quando bolle mettete il sale (l’acqua senza sale raggiunge prima l’ebollizione) e calate la pasta, nel frattempo in un largo tegame e in un giro d’olio fate stufare cipolla, aglio e tre acciughe salate e lavate tagliate a coltello aiutandovi con un cucchiaio di brodo di pesce o di acqua.

Tagliate delle seppie a striscioline finissime e aggiungetele al soffritto, poi aggiungete un cucchiaio di concentrato sciogliendolo nel tegame aiutandovi anche con del vino bianco.
Aggiungete dei piselli che avrete precedentemente lessato e cuocete per poco tempo.
Tra tutto la cottura delle seppie non deve superare i tre minuti altrimenti induriscono, aggiungete al tegame del prezzemolo tritato e spengere il fuoco.
Qualche fungo potete metterlo anche a pezzetti nel sugo.
Scolate la pasta, saltatela nel tegame e buon appetito
FONTE EZIO LUCCHESI

Share