distributore-fontanella-di-acqua-frizzante. Non li quereliamo perché la Procura ha già molto lavoro sull’ amministrazione di Altopascio”.
“Avevano detto che l’abuso edilizio era una nostra fantasia, che le nostre dichiarazioni erano false e prive di fondamento. Oggi che la magistratura ha sequestrato il manufatto a seguito della denuncia della quale abbiamo dato notizia, chi è il bugiardo?”.
Inizia con queste parole la nota di Insieme per Altopascio sulla questione del fontanello in piazza Vittorio Emanuele.
“Una vicenda grottesca che dimostra tutta la  difficoltà della giunta D’Ambrosio a rapportarsi con la  realtà- continua Insieme per Altopascio-. Prima hanno inventato non precisati esigenze tecniche e la svolta epocale dello spostamento a Spianate del fontanello, poi, dopo la nostra segnalazione in relazione all’abuso protocollato, hanno smentito dandoci dei bugiardi. Ora che la questione è chiara e le autorità competenti hanno provveduto al sequestro dell’area, ci piacerebbe conoscere il pensiero di questi illuminati politici, fustigatori delle precedenti amministrazioni con pubblicazioni supercritiche, cui si sono affiancati sedicenti esperti, provenienti dalla nomenklatura Pd locale. Una accozzaglia di incapaci, che stanno davvero scrivendo “Un’altra storia” di Altopascio, fatta di provvedimenti inutili, privi di senso , rispondenti a logiche non certo vantaggiose per gli altopascesi”.
“Ci aspetteremmo delle scuse da questi incapaci e bugiardi – conclude Insieme per Altopascio- ma non crediamo arriveranno. Nella loro torre eburnea continuano a dirsi bravissimi fra loro e sicuramente troveranno qualcuno a cui dare la colpa. Purtroppo , se non fosse tragico, sarebbe anche divertente. Non li quereliamo perché la Procura di Lucca ha già molto lavoro da sbrigare sull’amministrazione comunale di Altopascio e quindi è  inutile appesantirli ulteriormente. Resta la figuraccia internazionale, duro colpo a quella reputazione che il peggior sindaco della regione Toscana imputava a chi aveva amministrato Altopascio negli ultimi venti anni”
Insieme per Altopascio e Lega

Share