I prodotti tipici: il Raviggiolo.

Ci si avvicina alla fine dell’Inverno ed è l’ultimo momento valido per preparare e assaggiare il Raviggiolo, formaggio tipico dei mesi freddi . La sua origine è da collocare nelle zone appenniniche che separano la Romagna dalla Toscana: dal 1998 è stato iscritto nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.
Si tratta di un formaggio fresco, molle a pasta bianca e senza crosta, ottenuto dalla cagliatura di latte crudo, solitamente vaccino, più raramente ovi-caprino, di esclusiva provenienza locale. Si consuma fresco, entro pochi giorni dalla preparazione. Bianco come il latte, tenerissimo, caratterizzato da un gusto dolce e delicato, quasi burroso, un sapore inconfondibile e prelibato. ll primo documento storico riguardante il Raviggiolo risale al 1515 e riporta una donazione al Papa Leone X.

Share