I piccoli animali di campagna…

Tra i piccoli animali di campagna il coniglio è sempre presente, da secoli il coniglio fa parte della tradizione alimentare italiana.
I conigli di oggi sono discendenti da una specie europea.
Il nome «coniglio» deriva dal latino cuniculus: è stato chiamato così da Catullo, famoso poeta dell’antichità, per la sua abilità a scavare tane complicatissime, fatte di cunicoli e grotte.
Possiedono una vista di quasi 360 gradi: panoramica. Questa abilità li aiuta ad avvistare i predatori da quasi tutte le direzioni.
Una delle cose che più colpisce dei conigli è la facilità con cui riescono a procreare una grande discendenza. Un esemplare femmina può arrivare ad avere una cucciolata ogni 28/30 giorni.

Share