I piatti tipici della Vigilia: cefali alla griglia.

Il cefalo è un pesce molto gustoso e molto spesso sottovalutato, e per questo anche economico, il che potrà farvi preparare degli ottimi piatti poco costosi.
Era il pesce che solitamente si comparava una volta in campagna, per la cena della Vigilia di Natale e lo si cuoceva sui carboni del camino.
Si pulisce bene, si fa un battuto di aglio, rosmarino e timo, vi si aggiunge un pizzico di sale, un paio di cucchiai di pangrattato, si amalgama col un po’ d’olio e con questo composto farcire la pancia del pesce.
Fare una marinata con olio, limone, rosmarino e prezzemolo, cospargerne i pesci e metterli sul fuoco a cuocere. Ogni tanto ungere con la marinata e dopo mezzora sono pronti da portare in tavola.

Share