Al ciclista Nicolas Nesi vittoria veneta che vale doppio

(di Ferruccio Possenti)

Nesi primo a sinistra in maglia azzurra

Nesi primo a sinistra in maglia azzurra

Loria_podio nesi al centro

Loria_podio Nesi al centro

Lucca – Ancora prestazione di vertice per il ciclista Nicolas Nesi, che ha ottenuto domenica il quarto successo stagionale davanti al forte russo Galeev Ajnur; risultato rilevante che si aggiunge alla sua confermata partecipazione in azzurro al Campionato Europeo su Strada in programma il 9 Agosto a Tartu, in Estonia, dove sarà schierato insieme al garfagnino Filippo Mori, venendo così a portare una splendida doppia presenza di atleti della provincia di Lucca, al via della corsa valida per il titolo continentale Juniores.

Ma tornando alla competizione svoltasi in veneto domenica, il corridore di Lammari ha mostrato la capacità di piazzare uno spunto difficilmente contrastabile nelle volate al termine di gare molto combattute, come avvenuto sul rettilineo di via Roma, nella cittadina trevigiana di Loria, imponendosi nettamente sugli otto compagni di fuga di varie nazionalità;  il grosso battuto dal veneto Mattia Cristofaletti, è giunto al traguardo con oltre un minuto di ritardo.

Accanto al meglio del ciclismo cadetto d’Italia, al via della gara diverse formazioni provenienti dall’estero; in tutto 194 concorrenti, a darsi battaglia sugli strappi di Bocca Serra e Costalunga. Ma è stata la salita di Forcella Mostacin a creare la selezione, e dove ha preso il largo la coppia formata dal lucchese Daniel Savini (Gc Romagnano) ed il russo Ajnur Galeev, sui quali, per il poco accordo, si sono riportati prima dei chilometri finali ben sette uomini, tra i quali Nicolas Nesi, che avrebbero con loro caratterizzato il finale di corsa. Qui Daniel Savini, ha saputo entrare in scena al momento opportuno, lanciando il finale del compagno Nesi, che ha dominato lo sprint sul gruppetto di testa vincendo a braccia alzate.

La prova vicentina, anche in chiave azzurra, conferma le potenzialità degli atleti dalla caratteristica casacca arancione, del sodalizio massese guidato dal giovane tecnico Matteo Berti, formazione che si mantiene in testa alla classifica nazionale di rendimento, grazie alle maiuscole imprese dei lucchesi Nesi, Savini e Mori.

 “Ottimo risultato anche oggi – ha dichiarato il Ds Matteo Berti – che si aggiunge a quelli recentissimi di Savini e Mori, e al rendimento straordinario di tutta la squadra nel corso della stagione. Filippo Mori e Nicolas Nesi saranno azzurri su strada agli europei il 9 Agosto a Tartu, Estonia. La vittoria di oggi conferma l’ottimo lavoro svolto, che porta due nostri ragazzi agli Europei, dove sapranno farsi valere anche se gli avversari vanno molto forte. Questo è anche motivo di soddisfazione per tutti noi del Gc Romagnano”

 

 

Share