Al via ad inizio autunno i lavori del secondo lotto della pista ciclo-pedonale della via Francigena. Unirà la Misericordia alla chiesa di Capannori

L'assessore Davide Del Carlo

Partiranno  ad inizio autunno i lavori per la realizzazione del secondo lotto della pista ciclo-pedonale della via Francigena lungo la Via Romana che collegherà la Misericordia alla chiesa di Capannori, per il quale è pronto il progetto esecutivo.

 

Questo secondo intervento, si collegherà al primo, già realizzato, tra la rotonda di Antraccoli fino all’altezza della Misericordia andando così a completare la viabilità  ciclo-pedonale tra Lucca e il centro di Capannori.  Con il secondo lotto della pista ciclo-pedonale della via Francigena l’amministrazione Menesini coglierà l’occasione per rendere più bello il centro di Capannori, rendendolo un ‘salotto urbano’, senza modificare la viabilità esistente.  Previsto infatti  il rifacimento dei marciapiedi e della pubblica illuminazione. I cittadini avranno una via bella, con spazi per la socializzazione, dove i pedoni e i ciclisti saranno  i veri padroni della strada e le macchine dovranno per forza andare a 30 km all’ora. Sarà creata anche un’isola verde all’intersezione tra la Via Romana e la Via S. Rocco per permettere la sosta dei pellegrini e di coloro che transitano nelle vicinanze. L’area verde vedrà la presenza  di piccoli cespugli di specie autoctone  alternati a fiori stagionali e  sarà attrezzata con sedute, fontanello potabile e portabiciclette.

 

Lungo il tratto del secondo lotto, lungo circa 300 metri,  sarà inoltre modificata la pavimentazione dei marciapiedi che saranno realizzati in calcestruzzo architettonico con “effetto lavato”, in modo da uniformare il linguaggio architettonico con quanto già realizzato nella Piazza Aldo Moro , andando a valorizzare l’aspetto di centro che questa zona rappresenta  e  saranno migliorati  gli incroci con via della Libertà e via della Chiesa. Prevista anche la stesura delle tubazioni per la predisposizione degli allacciamenti all’acquedotto che sarà successivamente estesa anche al tratto del primo lotto. Dopo tali opere sarà realizzata l’asfaltatura della via Romana  nel tratto del primo lotto.

“La pista ciclo-pedonale della via Francigena è un’opera di grande importanza, perché è  la prima vera infrastruttura per pedoni e ciclisti che collega la città di Lucca con la città di Capannori – spiega l’assessore ai lavori pubblici Davide Del Carlo- . Con questo  secondo lotto, inoltre, andremo a riqualificare  il centro di Capannori rendendolo più bello  e vivibile e trasformandolo in un ‘salotto urbano’  grazie ad un nuovo modo di concepire la strada e gli spazi, per far sì che le auto siano obbligate ad andare a velocità ridotta e pedoni e ciclisti possano muoversi in sicurezza e comodamente”.

Share