I GIARDINI XEROFILI :

letteralmente “giardini delle piante secche”(dal greco Xerox, secco).
Lo scopo di impiantare questo tipo di giardino è quello di evitare il dispendio di risorse idriche nelle nostre estati sempre più calde, sia da parte del verde pubblico che del privato, adottando una attenta gestione del paesaggio e degli spazi verdi.
I giardini così progettati richiedono bassa manutenzione e minimo impatto idrico, usano piante e arbusti che possono darci gioia e colori senza dover innaffiare ogni giorno: si adottano piante come rosmarini, salvie, lavanda, timo, i cisti, i sedum, le succulente, le verbene, tante graminacee, e tante altre ancora apprezzabili per bellezza e colore, come Portulaca, Buddleia, Sassifraga, Silene, Vinca, Elicriso, Erigeron, Cinerarie, Gazanie, Papavero della California, Santoline…
Teniamone conto!!!

Share