I fiori dell’estate.

 

La bocca di leone è un fiore di campo che cresce spontaneamente nei luoghi più aridi e impervi, diffuso in tutta Italia.
Il suo nome scientifico è Antirrhinum majus, appartiene al genere Antirrhinum che comprende circa 40 specie.

 

 

 

 

 

 

 

Il nome comune “bocca di leone” è dovuto alla particolare forma del fiore che presenta delle labbra che, se premute lateralmente, si aprono, dando proprio l’idea della bocca di un leone che si spalanca. E’ un fiore che va seminato alla fine dell’inverno, e oggi, al tempo dei fiori comprati già pronti nei vivai, è stato un po’ dimenticato, e visto che non ha bisogno di tante cure e sopporta la siccità, sarebbe da rivalutare.

Share