I ciclamini selvatici sono nati, e segnalano l’avvicinarsi dell’autunno…

 


in natura vivono nel sottobosco delle foreste di alberi caducifogli e di conifere (pini e abeti), dove creano piacevoli macchie di colore.


In questo periodo le foglie del ciclamino selvatico (Cyclamen hederifolium) sono ancora assenti ed i fusti rossastri emergono dalla terra dolcemente arrotolati per poi spiegarsi e rilasciare alla vita i piccoli boccioli. Le foglie spuntano quasi alla fine della fioritura e crescono per tutto l’inverno, fino ad appassire e scomparire di nuovo intorno a maggio.


Se durante le nostre passeggiate ci capita di vedere qualche ciclamino selvatico, ammiriamolo in tutta la sua bellezza ma lasciamolo stare dove si trova. Sono fiori protetti.

 

Share