BENEDUSI, RESPONSABILE DIPARTIMENTO EQUITA’ SOCIALE E DISABILITA’ DI FRATELLI D’ITALIA:
“I CAREGIVER NON POSSONO PIU’ ASPETTARE, L’AMMINISTRAZIONE INFORMI I CITTADINI DELL’ESISTENZA DEL CONTRIBUTO”
“L’amministrazione comunale di Viareggio, tramite i suoi delegati di competenza deve attivarsi e far sapere ai cittadini che la Regione Toscana ha stanziato un contributo economico per i caregiver, ossia per tutte quelle persone che si occupano di un familiare disabile o non autosufficiente”.
la responsabile provinciale di Lucca del Dipartimento Equità Sociale e Disabilità di Fratelli D’Italia, Chiara Benedusi, sollecita una più ampia informazione

da parte dell’amministrazione comunale “dato che molti cittadini sono all’oscuro di questa opportunità”.
“Riconoscere il lavoro di cura prestato, garantendo anche la corresponsione di un’indennità economica _ spiega Benedusi _ può prevenire e prevedere la tutela della salute e dell’equilibrio psico-fisico del caregiver, garantendo la possibilità di avere propri spazi, proprie necessità ed una propria vita.
Pertanto invito l’amministrazione a informare in maniera chiara e semplice i propri cittadini per la  richiesta, tramite apposita domanda, del contributo dei Caregiver stabilito con una propria delibera dalla giunta Regionale Toscana dell’8 Marzo 2021 n.212, la quale ha stanziato  4 milioni 782mila euro,  finalizzato a supportare i caregiver familiari con lo scopo di sostenere le funzioni di cura della persona che si assume in proprio l’onere dell’assistenza.
Questa somma assegnata _ conclude la referente FdI _ è attinta dal Fondo nazionale per il sostegno del ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare, ed è volta a coprire le annualità 2021 e 2022, offrendo quindi, supporto economico che, soprattutto in questo difficile periodo di pandemia e di grande difficoltà, può sostenere molte persone”.

Share