I buoi sonno aggiogati al carro, pronti a partire per la giornata di lavoro …

Il carro agricolo ( plaustro) a quattro ruote con timone risale all’epoca romana.

 

Venivano usati per trasportare diverse merci. Avendo una struttura molto pesante poteva essere caricato di pietre, legna, concime, botti di vino, fieno, covoni, e spesso era caricato fino ai limiti.
Era costruito da artigiani CARRADORI , artigiani che erano nel contempo fabbri e falegnami.
La parte più difficile ed onerosa del carro consiste nella realizzazione delle ruote in legno cerchiate in ferro.

Share