I bachi crescono…

Il baco da seta veniva allevato dalle famiglie contadine, che coltivavano appositamente lunghi filari di gelso (Morus) per alimentare l’allevamento. Le fasi del complesso lavoro dell’allevamento del baco da seta iniziavano in genere nella seconda metà di aprile con l’acquisto delle uova che venivano conservate nel tepore domestico in attesa della loro schiusa.

Nei primi giorni, il lavoro si limitava alla raccolta ed alla frantumazione delle foglie di gelso ben asciutte, fresche e pulite …i bachi mangiavano voracemente e crescevano durante le quattro mute che portavano, intorno al 30° giorno, alla muta finale: iniziavano alllora un movimento oscillante del capo rivelando che era giunto il momento in cui si apprestavano a filare il bozzolo.

L’allevamento del baco era impegnativo, richiedeva spazi puliti e arieggiati, ma dava un alto profitto e grande soddisfazione…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share