HOME RESTAURANT, PRIMO OK DELLA CAMERAAL DISEGNO DI LEGGE CHE REGOLAMENTAIL FENOMENO: LA SODDISFAZIONE DI STEFANI(PRESIDENTE FIPE RISTORATORI LUCCA)
 
 Home-Restaurant1
 
Quello degli home restaurant è un tema da tempo molto sentito da Benedetto Stefani, presidente provinciale di Fipe ristoratori Confcommercio Lucca, che alla luce del primo via libera da parte della Camera al disegno di legge che va a regolamentare il settore dei “ristoranti casalinghi”, intende esprimere alcune considerazioni al riguardo: “Indubbiamente – afferma Stefani – si tratta di un primo sostanziale passo in avanti nella direzione da noi sempre auspicata. Con questo disegno di legge vengono finalmente posti dei paletti ben precisi, soprattutto di natura fiscale, che abbiamo sempre giudicato necessari e doverosi”. “La Federazione italiana dei pubblici esercizi che fa parte del Sistema Confcommercio – prosegue Stefani – ha lottato duramente in questi mesi per arrivare a questo risultato: una legge che frenasse un fenomeno in forte espansione e caratterizzata sinora da una evidente forma di concorrenza sleale nei confronti della ristorazione tradizionale, contraddistinta come noto da tutta una serie di normative igienico sanitarie e fiscali che per gli home restaurant invece non esistevano”. “E’ ovvia dunque – insiste il presidente provinciale di Fipe ristoratori Lucca – tutta la nostra soddisfazione per un disegno di legge che riconosce, con voto favorevole bipartisan da parte della Camera, la bontà delle nostre osservazioni e delle nostre richieste”. “Questa vicenda – termina Stefani – insegna che quando esiste la volontà, la politica può e sa avere tempi di risposta rapida. L’auspicio è che questo esempio possa essere seguito anche a livello locale, dove ci sono ancora tanti temi sul tavolo da risolvere per la nostra categoria”.

Share