I pitbull sono cani che sono stati stigmatizzati dagli umani come animali aggressivi, da anni sono stati addestrati per entrare nel commercio illegale di cani da combattimento e ora li respingono.  Ma la verità è che non sono animali aggressivi, tutto dipende dal modo in cui sono stati allevati. Allenandoli ad essere aggressivi per tutta la vita, e costringono anche le femmine a riprodursi, dal momento che i cuccioli possono essere molto preziosi.

Apparentemente, questa era la vita che June e un altro gruppo di cani.

In Virginia, è stato realizzato un progetto chiamato Guardiani di Gracie, un’iniziativa della Richmond Animal League, che aiuta i proprietari dei pitbull a prendersi cura di loro e a coprire i costi dei loro bisogni. In questa città è legale per i cani rimanere legati fuori finché hanno acqua, cibo e un riparo adeguato.

Ma quando arrivarono nel luogo in cui vivevano June e gli altri cani, notarono che non soddisfaceva quei requisiti.

Inoltre, i cani erano in un cortile coperto di neve il cui unico rifugio era un vecchio telone inutilizzabile dove si nascondevano, era senza dubbio un caso di abuso di animali, quindi il gruppo di persone che rappresentavano i Guardiani di Gracie dove Grace aveva partecipato , è riuscito a salvare due dei cani che erano nel posto.

Tuttavia, una scena rimase nella mente di Grace e lei sapeva che doveva fare qualcosa.

L’uomo prese June e la sollevò mostrando che non era aggressiva, quindi la lasciò andare violentemente e il cagnolino gridò. Così Grace tornò per lei, insieme al controllo degli animali e decise di prendersi cura di lei per tutto il tempo necessario; June era in pessime condizioni e fu immediatamente portato dal veterinario.

Aveva più di 8 anni, soffriva di mastite e un’ernia nell’addome, segni che lei riproduceva molte volte.

Quelli non erano il suo unico problema, è stato anche ben al di sotto il peso di un cane di razza, le sue orecchie erano stati tagliati, uno di loro sembrava di essere stato probabilmente strappato via in una lotta con altri cani per il cibo, la coda era rotto e aveva la filariosi cardiopolmonare . Aveva sofferto un sacco, ma sorprendentemente era molto nobile e rendersi conto che essa non avrebbe più la lotta per il cibo, il cane ha cominciato a migliorare.

Presto iniziò ad ingrassare ed era pronta per gli interventi chirurgici di cui aveva bisogno e il trattamento per la filaria.

Anche se ha sempre vissuto fuori, si è rapidamente adattata a vivere in casa; In effetti, cercava sempre di stare vicino a qualcuno quando uscivano nel cortile, assicurandosi che non la lasciassero di nuovo. Ben presto fu completamente sana e una famiglia la portò a casa per prendersi cura di lei, avevano due pitbull con i quali June si adattava molto bene.

Non ha smesso di mostrare la sua personalità amorevole e sta diventando più amichevole.

Puoi vedere quanto è bello e affettuoso in questo video:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

So many toys…how is a girl to choose?

Un post condiviso da June (@sweetrescuedjune) in data:

Nonostante il suo orribile passato, June non ha rancore; Al contrario, ama le persone e ama coccolarsi con chiunque sia disposto ad abbracciarla, lei scodinzola sempre e non ti mette mai di cattivo umore. È meraviglioso vedere la sua trasformazione e sapere che ci sono persone dedicate a restituire la felicità agli animali che hanno avuto una vita dura e piena di abusi.

Non dimenticare di condividere la storia di June e sostenere progetti come Guandians di Gracie.

Share