Guido Pagliuca alla vigilia di #VisPesaroLucchese

“Quattro partite nei prossimi dieci giorni, dopo una battaglia come quella contro il Modena, saranno un impegno sia dal punto di vista fisico che mentale. La nostra consapevolezza è però quella di avere a disposizione un gruppo unito e compatto, in cui ognuno può dare il proprio contributo per il raggiungimento dell’obiettivo comune. Sono infatti da valutare le condizioni di alcuni giocatori, che hanno sempre giocato e che magari potrebbero rifiatare domani o in uno dei prossimi turni. Stesso discorso per gli ultimi arrivati, che si stanno allenando con grande impegno per raggiungere la condizione ed il minutaggio degli altri ragazzi.
Nella partita contro la Vis Pesaro sarà l’attenzione nei dettagli a fare la differenza. Ogni azione, ogni contrasto, ogni pallone va gestito con concentrazione perché dalle piccolezze nascono poi gli episodi che decidono i risultati, le partite e i campionati. Appuriamo ogni settimana il grande equilibrio per l’altissimo livello del campionato e i risultati lo dimostrano. Ogni partita presenta delle difficoltà da affrontare con la giusta consapevolezza.
Brandi torna a disposizione dopo la squalifica, mentre è ancora presto per parlare dei rientri di Fedato e Papini. Andiamo a Pesaro a lottare, consapevoli di portare in giro per l’Italia lo stemma di una realtà storica e importante. I tifosi che decideranno di seguirci anche a Pesaro saranno come sempre preziosi: abbiamo visto quanto possono fare la differenza a nostro favore, come nella partita interna di domenica”.

 

Share