Grave atto vandalico nella notte a Chiodo : incendiati cassonetti e rifiuti

Giurlani “Gesto inqualificabile, sono partite le indagini”
 
La frazione di Chiodo di Pescia si è risvegliata con i vigili del fuoco e gli agenti di polizia municipale che sono intervenuti non appena ricevuta la segnalazione di un incendio che è scoppiato verso le 5 della mattina di oggi ( venerdì 3 luglio 2020) nella zona dove si trovano i cassonetti.
Da una prima valutazione, la causa dell’incendio è certamente dolosa. Sul posto anche il sindaco di Pescia Oreste Giurlani che ha stigmatizzato l’episodio :

” Ignoti hanno appiccato il fuoco ai rifiuti e ai cassonetti, mettendo a rischio la sicurezza della zona e non facendo certamente un favore alla salute degli abitanti che ne hanno dovuto respirare i fumi, oltre che danneggiare il patrimonio pubblico.
La polizia municipale ha già iniziato le indagini per risalire ai delinquenti che hanno commesso questo grave atto. Ci sono persone che hanno dato l’allarme e che potrebbero fornire qualche elemento utile all’indagine. Questo atto vandalico e non solo non fermerà i nostri progetti di realizzare a Chiodo un’isola ecologica e installare telecamere per il controllo del territorio e quindi anche dell’area teatro dell’incendio”.                                                             

Share