Una nutrita presenza di pubblico, oltre un centinaio di persone, ha fatto da cornice alla presentazione, presso il “Centro medico Ippocrate” a Castelnuovo di Garfagnana, del libro “La Pallavolo in Garfagnana, Media Valle e il “Marrana” scritto da Luigi Bonaldi, autore già di diversi libri. Questa pubblicazione, realizzata grazie al contributo della Fondazione Banca del Monte e con la collaborazione della Pallavolo Garfagnana, oltre a ricordare “Il Marrana”,  ricorda anche Gianluca Tonarelli, prematuramente scomparso nel gennaio 2015. Passa in rassegna la storia di tutti le società del volley nostrano, da Camporgiano fino a Ponte a Moriano, avendo come comune denominatore la figura di Mauro Berlingacci, alias “Marrana”, vera e proprio leggenda della pallavolo di tutta la provincia di Lucca, deceduto il 20 febbraio 2008 a soli 53 anni, lasciando la moglie Manuela e i figli Leonardo e Andrea. È stato lui, insieme ad un gruppo di amici, a creare il primo campo di pallavolo in Media Valle presso un campo in terra battuta dietro la chiesa di Loppia, frazione di Barga e luogo di origine di Berlingacci. Sono stati davvero in molti coloro che hanno voluto fornire la propria testimonianza dell’amicizia e del rapporto sportivo che li ha legati con “Marrana”, a partire dal moderatore dell’incontro, ossia Massimo Salotti ex pallavolista.

Ringrazio tutti i partecipanti”- esordisce Salotti-“e soprattutto le mogli di Gianluca Tonarelli e Mauro Berlingacci. Inoltre voglio fare i complimenti all’autore del libro per il meticoloso lavoro di ricerca che ha fatto, non facendoci perdere alcun tipo di notizia possibile. Il “Marrana” è stato un punto di riferimento costante per tutti coloro che, come me , amano questo sport, praticandolo per anni con una passione immensa.”

Parole importanti e significative sono state quelle spese da Pietro Paolo Angelini della Fondazione Banca del Monte, che ha definito il libro di Luigi Bonaldi come un “testo di grande memoria storica-sportiva che ripercorre quasi cinquant’anni di vita della Garfagnana e della Media Valle.” Presente anche il veterano Giuseppe Vietina, vera e propria anima della Pallavolo Villaggio di Lucca, che ha ricordato come le sfide contro i team in cui militava Mauro Berlingacci fossero densa di rivalità, ma al tempo stesso era stato instaurato un bel rapporto di amicizia. Luigi Bonaldi, l’autore di questo libro, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Sono felice per la vasta partecipazione che ha riscontrato questo evento. Ho iniziato a giocare a pallavolo a 16 anni e dopo due stagioni al Libertas Castelnuovo, ho avuto l’onore di giocare nel Volley Club Fornaci insieme a Mauro Berlingacci. Marrana era il mio idolo, attaccava la rete e il pallone con la veemenza e la classe di un pugile quando si allena con il pungi-ball, era un’atleta dotato di una grande forza fisica. Abbiamo giocato insieme anche a Castelnuovo poi le nostre strade, a livello sportivo, si dono divise quando lui passò al Gallicano e riunite nella Pallavolo Garfagnana”

L’idea del libro”- conclude Bonaldi- “ venne durante l’ultimo “Memorial Marrana”(torneo di volley che si disputa nel mese di agosto a Gallicano n.d.a.). Mauro era il filo conduttore della pallavolo della nostra zona, la sua passione per questo sport era infinita. Pochi ore prima di lasciarci avevo diretto l’allenamento della squadra femminile che allenava, ovvero il Circolo Unione di Borgo a Mozzano che era in testa al campionato Uisp. Mi piace ricordare Mauro Berlingacci con le parole del presidente della Fipav di Lucca, Massimiliano Bindocci che afferma che il “Marrana” non ha lasciato un vuoto nella pallavolo Lucchese, ma ha tracciato una strada per i numerosi giovani che seguono questa disciplina sportiva, dando un fulgido esempio di amore per la pallavolo.”

Il libro, disponibile in edicola, verrà presentato di nuovo a Gallicano mercoledì 15 luglio alle ore 21 in occasione del Palio di San Jacopo

Share