Grande successo della nobile arte al “Trofeo Antonio Monselesan” organizzato dalla Pugilistica Lucchese.

 

Nella scorsa domenica pomeriggio di boxe a San Leonardo in Treponzio, la società di Lucca vede i suoi atleti oltre a giocare in casa uscire imbattuti su sei match: quattro vittorie e due pari. Nell’accogliente e funzionale palestra dell’Istituto Comprensivo Don Aldo Mei, l’edizione numero 4 del Memorial Monselasan, in ricordo del maestro padre del tecnico Giulio, và dunque in archivio con il segno positivo dal punto di vista pugilistico e con una grande partecipazione di pubblico sportivamente soddisfatto. Sul quadrato si sono affrontati i pugili lucchesi contro avversari provenienti dal Piemonte, Lombardia e altre

 

palestre toscane. Molto apprezzato il prologo degli incontri con la schoolgirl di casa Miria Rosset che effettuava un allenamento con la Bramerini (Boxe Siena Mens Sana) seguito dal primo incontro della manifestazione affidato a Matteo Mencaroni che al peso dei 43 kg affrontava Mata Capozzi (Scuola Boxe Gorla ) per gli schoolboy, vittoria ai punti per il lucchese apparso motivato e deciso fin dall’inizio contro un bravo avversario che però non riusciva ad arginare un Mencaroni mobile ma anche incisivo. Sempre per gli schoolboy ma ai 45 kg. Riccardo Matteucci sul filo del rasoio ha battuto ai punti Grigor Davtyan (All Boxing Team Torino) in un match molto bello ed equilibrato.

 

Matteucci ci ha creduto fino alla fine anche se il pugile armeno è stato avversario veramente duro da superare, superiore alla corta distanza che però subiva quando Matteucci gli prendeva il tempo e la giusta misura. Alessandro Gatti peso di 60 kg categoria youth (classe 2001 ) ha affrontato e superato ai punti Ais Oussama (scuola Boxe Gorla), match duro per Gatti che nella prima sbagliava quasi tutto rimediando anche un richiamo uffciale, ma al ritorno al centro del ring il pugile lucchese allievo di Giulio Monselesan, cominciava finalmente a fare il pugilato e non bagarre e vinceva le due riprese finendo in crescendo. Il miglior match della giornata è stato quello tra Andrea Bardazzi e Steven Barbieri (Boxe Stiava) un derby tutto provinciale al limite dei 64 kg elite 2 con l’incontro che è finito in parità ed il verdetto è stato giusto perché ha reso merito all’ottima scherma di Bardazzi, ma ha riconosciuto a Barbieri la maggior incisività dei colpi anche se portati in minor numero. Battaglia invece tra Matteo Di Santoro contro Kevin Giardi (X Boxing Firenze) al limite dei 69 kg sempre elite 2.

 

 

Partiva molto bene Di Santoro che nella prima ripresa riusciva sempre ad anticipare Giardi, nella seconda equilibrio con scambi anche duri a ritmo altissimo e fasi alterne, la terza vedeva Giardi in costante attacco e Di Santoro non sempre riusciva a fermarlo anche se le sue repliche erano visibili, verdetto di parità che anche qui accontentava i due pugili ed i due allenatori che possono contare su due ottimi pugili. Match clou affidato a Lorenzo Garibaldi allenato da Massimo Giuliano che ha affrontato per i 69 kg elite Niccolò Franceschini (Global Gym Firenze). Il match è stato vinto da Garibaldi per squalifica alla seconda ripresa sul terzo richiamo ufficiale a Franceschini che è stato accompagnato all’angolo ed il match è finito con la vittoria di Garibaldi, fino a quel momento l’incontro era stato in equilibrio tra i due pugili che complice anche lo stesso stile non sono però riusciti ad esprimersi al meglio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Altri tre incontri hanno fatto da cornice alla manifestazione che è stata seguita da numerosi appassionati intervenuti nonostante il cattivo tempo, nei 62 kg schoolboy Corrado Marianucci (Livorno Boxe Salvemini) ha vinto ai punti su Lorenzo Tumminato (Boxe Padariso Lastra a Signa); vittoria anche per Inanc Mahmut Baran (Boxe Siena Mens Sana) su Davide Scarpini (Scuola Boxe Gorla) per gli junior 70 kg; Stefano Cipolla (Pug. Carrarese) elite 2 di 64 kg ha sconfitto Giosuè Tallarita (Boxe Fidenza).

Con questa manifestazione si conclude la stagione organizzativa della Pugilistica Lucchese che in prospettiva del nuovo calendario 2020 si concentra ora sull’attesa sfida di Marvin Demollari per la

semifinale del Trofeo delle Cinture Wbc dei pesi leggeri contro Luca Angeletti (Roma Team XI)

in programma a Roma il prossimo 20 dicembre. Per l’occasione, il club lucchese, organizzerà un pullman, per chi è interessato a seguire la sfida rivolgersi alla società chiamando il 349.6487249.

 

Share