Grande partecipazione al convegno “Pneumo Day Lucca” – apprezzate le esercitazioni pratiche

 

Lucca, 10 novembre 2018 – Si è svolto sabato 10 novembre 2018 Al Grand Hotel Guinigi, con una grande partecipazione di professionisti ospedalieri e del territorio, l’appuntamento con “PNEUMO DAY LUCCA”, l’iniziativa organizzata dal direttore della Pneumologia dell’ospedale San Luca, dottoressa Barbara Canari Venturi, e da altri professionisti della struttura con la collaborazione scientifica del dottor Guido Roggi.

Al centro dell’attenzione questa seconda edizione c’erano vari aspetti legati alla broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), patologia molto diffusa e di non sempre facile gestione che rappresenta un’importante causa di mortalità e di morbidità.

Gli sforzi della comunità medica per incrementare l’educazione dei pazienti e la diagnosi precoce sono i punti fondamentali per poter ridurre l’importante carico sociale, sanitario ed economico della malattia. Infatti, lo sviluppo di percorsi diagnostici volti a facilitare la diagnosi precoce e la successiva presa in carico del paziente da parte dello specialista pneumologo rappresenta la formula vincente per aumentare la sopravvivenza e rendere migliore la qualità della vita di questi pazienti. La seconda edizione di “PNEUMO DAY LUCCA”, ha permesso quindi di ribadire l’importanza di una continua interazione e collaborazione tra la Pneumologia ospedaliera ed il territorio, per creare una rete di comunicazione sempre più efficiente con i medici di medicina generale ed arrivare ad una diagnosi sempre più precoce delle malattie respiratorie. Questo soprattutto nell’interesse primario dei pazienti affetti da BPCO.

Il convegno è stato di carattere teorico ma anche pratico, visto che si è svolta anche una sessione sulle principali tecniche invasive per la diagnosi ed il trattamento delle patologie respiratorie con esercitazioni pratiche su modelli, molto apprezzate dai partecipanti.

Share