PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: grande partecipazione ai corsi di formazione a favore dei Comuni del territorio promossi dalla Provincia di Lucca

Il direttore Gerardi: “Palazzo Ducale sempre di più Casa dei Comuni anche in questo settore”

Oltre 100 partecipanti al primo corso di formazione sugli appalti pubblici, più di 70 iscritti al secondo corso che avrà all’ordine del giorno temi quali l’archivio e il protocollo.

Sono iniziati sotto i migliori auspici i corsi di formazione a favore del personale dei Comuni del territorio organizzati in modalità on line dalla Provincia di Lucca e, in particolare, dalla Direzione e Segreteria generale dell’ente guidata da Roberto Gerardi.

Venerdì scorso si sono collegati in videoconferenza un centinaio di dipendenti dei Comuni per seguire il percorso formativo tenuto dal dirigente Luigi De Angelis della Provincia, rivolto in particolare ai Responsabili unici del procedimenti (Rup) e ai Responsabili dell’esecuzione ma, più in generale, anche al personale dei Comuni e delle Unioni dei Comuni che si occupano del delicato tema degli appalti. Il corso su archivio e protocollo sarà invece tenuto dalla funzionaria Chiara Leoncini.

La Provincia di Lucca nel corso del 2020 – spiega il direttore e segretario generale Roberto Gerardi si è profondamente riorganizzata e, secondo quanto previsto anche dalla Legge 56/2014, è pronta a giocare il ruolo di ‘Casa dei Comuni, a servizio delle necessità degli enti del territorio per sostenerli in diversi ambiti di intervento. L’ente di Palazzo Ducale, ricordo, sta già fornendo un contributo all’operatività di alcuni Comuni in merito alla Stazione appaltante, al Servizio Europa di Area Vasta e al Responsabile della protezione dei dati. Inoltre nei mesi scorsi abbiamo aderito al progetto ‘Province & Comuni – Le Province e il sistema dei servizi a supporto del Comuni’ promosso dall’Upi e dal Dipartimento della Funzione pubblica per sostenere le azioni delle amministrazioni locali e favorire un modello di lavoro più efficiente ed efficace.

Abbiamo cominciato il percorso formativo con l’approfondimento del tema degli appalti sia perché sollecitato dagli stessi Comuni, sia perché dobbiamo tener conto delle priorità strategiche che saranno attuate grazie al Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza varato dal governo. Colgo l’occasione per ringraziare i colleghi De Angelis e Leoncini che si sono resi disponibili a tenere le lezioni on line”.

A dicembre è previsto un ulteriore corso formativo che la Provincia ha organizzato per approfondire le novità introdotte dal Decreto Legge 80/2021 sul P.i.a.o (Piano integrato di attività e di organizzazione) sui nuovi adempimenti di programmazione integrata e sugli impatti organizzativi negli enti pubblici, nonché sulle modalità, gli obiettivi e le performance dei dipendenti pubblici impegnanti nel lavoro agile.

Share