Grande folla per il tradizionale Mercatino di Natale di Barga

 

di Daniele Vanni

 

Una vera e propria fiumana di persone per Via di Mezzo (dove si possono scaramanticamente mettere tre dita di portafortuna, nella faccia scolpita nella pietra di fronte al Vicolo del Sole…e non è il Natale la Festa del Sol Invictus??!) e gli altri bellissimi vicoli di Barga (con il suo nome a metà strada tra montagna, berg, e: albergo, rifugio di montagna, etimi entrambe longobardi che danno il nome all’unica “città” della Val di Serchio, invasa domenica per un vero e ben organizzato mercatino prenatalizio.

Con eccezionali punti di ristoro, presenza di banchetti tradizionali e veramente artigianali (non le solite cineserie…per le quali potete leggere il Redazionale sul nostro giornale!). Apprezzati punti anche di antichità, vista che la domenica era quella in cui si tiene qui l’appuntamento con il mercato antiquario, in vero, come altri, un pò in ribasso da molto tempo. E poi musica, esposizioni, con golosità e libri “alloggiati” persino nell’androne comunale di uno dei più bei palazzi “amministrativi” della Toscana che pure ne ha così tanti!

      

 

 

 

         

 

 

Share