Grande evento pugilistico questa domenica 24 novembre a S. Leonardo in Treponzio con la manifestazione di boxe: “4° memorial Antonio Monselesan – 3° Trofeo Città di Capannori” e “10 ° criterium regionale giovanile di Pugilato della Toscana” organizzato dalla Pugilistica Lucchese.

<<La Pugilistica Lucchese – spiega il team manager della Pugilistica Lucchese, Maurizio Barsotti – ha scelto la palestra dell’Istituto Comprensivo Don Aldo Mei di San Leonardo in Treponzio per concludere la stagione organizzativa del 2019, un’intera giornata dedicata al pugilato quella messa in programma per domenica prossima a partire dalle ore 9.30 fino al tardo pomeriggio quando saliranno sul ring i portacolori della squadra di pugilato lucchese>>.

Molto nutrito il cartellone che vedrà salire sul quadrato numerosi pugili. La mattina per il “10 ° criterium regionale giovanile” verrà effettuata l’ultima prova del campionato toscano riservato alle categorie cuccioli, cangurini, canguri ed allievi con i piccoli boxeur provenienti dalle palestre di Livorno, Carrara, Massa, Siena e Firenze oltre alla Pugilistica Lucchese che giocando in casa avrà al completo la sua schiera di giovanissimi e giovani pugili. Alle ore 9.30 è fissato il ritrovo per poi dare il via alle gare che prevedono percorsi con tempo ed ostacoli per i cuccioli e cangurini, sacco oscillante e corda per i cuccioli, mentre i cangurini effettuano la cordicella e due riprese di sparring condizionato sul ring. I canguri e gli allievi invece effettueranno i 25 mt. di corsa piana con tempo cronometrato e successivamente il ring con sparring a coppia con temi scelti dalla giuria. ’impegno degli atleti è notevole considerato le varie fasce di età, ma alla fine il risultato finale spesso passa in secondo piano.

 

 

 

 

 

 

 

Nel pomeriggio alle 16.30 si svolgerà il “4° Memorial Antonio Monselesan”, in ricordo del maestro che  insieme al figlio Giulio ha risollevato e portato a nuova vita il pugilato lucchese, dove sono previsti dieci o undici incontri di pugilato olimpico con ampio spazio alle nuove leve del club lucchese. Saliranno sul quadrato per i colori lucchesi: Miria Rossetti Busa schollgirl 46 kg, Matteo Mencaroni schollboy di 43 kg, Riccardo Matteucci schollboy 43 kg, Fabio Gatti youth di 60 kg, Andrea Bardazzi 64 kg elite 2, Matteo Di Santoro 69 kg elite 2, Lorenzo Garibaldi elite di 69 kg e Buhs Chinedu elite 75 kg. A contorno del già ricco programma alcuni match tra pugili toscani ed avversari provenienti da Emilia e  Lombardia.

<<Si prevedono almeno tre ore di spettacolo – conclude Barsotti – di march combattuti, anche se non tutti i nostri pugili sono riusciti a trovare avversario, come: Lorenzo Frugoli junior di 70 kg medaglia d’argento ai recenti campionati italiani e pure Samuele Giuliano junior 80 kg campione italiano in carica che al momento saranno spettatori dei compagni di palestra. L’ esperienza ed il loro valore atletico e tecnico rendono difficile trovare rivali junior disposti ad incontrarli. Dal prossimo anno loro due saranno nella categoria youth dove aumenteranno i minuti delle riprese (3 x3) ed anche se sarà ugualmente difficile fare attività ordinaria, ci sarà però attività a livello nazionale e soprattutto per Giuliano si spera nella tanto attesa chiamata in azzurro (dopo tre titoli consecutivi vinti e tutti i tornei nazionali) non ci sono più attenuanti per i designatori a non metterlo alla prova in ambito internazionale>>.

 

Share