GLI SPAGHETTI ALLA PUTTANESCA

Ci sono due versioni ufficiali per le ricette degli spaghetti alla puttanesca, una prevede l’acciuga, l’altra no, poi ogni famiglia anche di questa ricetta ha il suo ingrediente segreto o diverso, comunque sia questa è una delle due ricette originali.
Preparate le verdure e mettete da parte, sbucciate e togliete i semi a 500 gr di pomodori sodi e maturi, tagliateli a pezzi o spappolateli con le mani, snocciolate 150 gr di olive nere e tritatele lasciandone alcune per guarnizione, poi in un tegame mettete due giri di olio evo, fateci rosolare uno spicchio d’aglio schiacciato e mezzo peperoncino tagliato a fettine fini.

Quando l’olio è profumato e l’aglio ha preso colore toglietelo, mettete 2 acciughe private del sale, pulite ma non lavate, lasciatele sciogliere a fuoco dolce, aggiungete un cucchiaio di capperi dissalati, sciacquati per bene e strizzati per far perdere l’umidità,
tritateli e mettete anche il trito di olive, aggiungete i pomodori fate cuocere per una decina di minuti, aggiustate di sale e di pepe, nel frattempo avrete cotto gli spaghetti, scolateli, metteteli nel sugo, mantecate bene e servite con abbondante pecorino stagionato e grattugiato.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share