GLI GNOCCHI ALL’UCCELLETTO 26166836_1479704902128751_5731154668820247702_n

in un tegame di coccio mettete tre giri d’olio extravergine, un rocchio di salsiccia sforacchiata con la forchetta ( se volete non mettetela ma è un peccato), spicchi d’aglio e salvia abbondante, rosolato il tutto, quando la salsiccia è rosolata e l’olio profumato aggiungere pomodori ben maturi e abbondanti, cuocete dieci minuti, poi aggiungete i fagioli che avete ammollato per 12 ore e lessato con salvia e aglio, salate molto poco e pepate, cuocete ancora cinque minuti badando bene che il sugo sia abbondante e morbido e non fatelo asciugare.
Nel frattempo bollite dell’acqua, poi salatela con parsimonia, calate gli gnocchetti, appena vengono a galla levateli e gettateli nel sugo, saltateli con delicatezza e servite.
I fagioli che vengono usati sono i fagioli scritti, sodi e saporiti, i cannellini più delicati, i lamon, i fagioli piemontesi, in mancanza i borlotti.
Con gli stessi fagioli si può condire una pasta, la più adatta sono le conchiglie che raccolgono all’interno sugo e fagioli. DI EZIO LUCHESI

Share