Giovane calciatore perde conoscenza dopo uno scontro di gioco; trasferito a Cisanello

 

LUCCA – C’è stata paura al campo di calcio di Sant’Alessio, ieri pomeriggio  per uno scontro di gioco durante una partita di dilettanti che ha provocato la perdita di conoscenza di un giovane calciatore di 20 anni.  Il ragazzo, durante un contrasto aereo, ha picchiato la testa contro il capo di un altro calciatore ed è finito a terra privo di conoscenza.

E’ scattato l’allarme ma fortunatamente il ragazzo si è ripreso. Il giovane ha comunque subìto un violento trauma cranico ed è  stato portato in codice giallo al pronto soccorso di Lucca e da qui trasferito a Cisanello.  Lo scontro si è verificato nel corso della gara di terza categoria tra Sant’Alessio e Baston Villa, che a seguito dell’infortunio è stata sospesa.

Share