Giorno della Memoria: le iniziative nel Comune di Seravezza

 

 

Saranno anche quest’anno gli studenti i principali destinatari del messaggio di sensibilizzazione e riflessione sui temi delle discriminazioni razziali che il Comune di Seravezza promuove in occasione del Giorno della Memoria, la ricorrenza internazionale dedicata alla commemorazione delle vittime dell’Olocausto. In collaborazione con l’Istituto comprensivo, martedì 28 gennaio alle 10:30 andrà in scena nell’auditorium della scuola media “Enrico Pea” lo spettacolo teatrale “Scalpiccii sotto i platani”, scritto e interpretato dall’attrice versiliese Elisabetta Salvatori.

 

È la struggente ricostruzione degli ultimi momenti di vita degli abitanti di Sant’Anna di Stazzema prima del compimento dell’eccidio dell’estate 1944. «Il racconto di fatti realmente accaduti, che hanno lasciato un segno in molte famiglie versiliesi e vivi ancor oggi nella memoria delle nostre comunità: un modo che ci è sembrato efficace per toccare nel profondo le coscienze dei nostri ragazzi», dichiara il presidente del Consiglio comunale Riccardo Biagi, coordinatore delle iniziative istituzionali.

 

«Il Comune di Seravezza conferma il proprio impegno nel difendere e tramandare i valori di pace, tolleranza e dialogo, contro ogni forma di discriminazione e di violenza. I fatti accaduti nel corso dell’ultima guerra mondiale, ma anche i meccanismi perversi del consenso e della manipolazione delle coscienze che ebbero quelle terribili conseguenze, vanno conosciuti e fatti conoscere, soprattutto ai più giovani, affinché simili errori non vengano più ripetuti. Colgo l’occasione per esortare tutti i nostri concittadini a dedicare un momento di riflessione a questi temi, in famiglia o magari compiendo una visita ai luoghi che sul nostro territorio ricordano quei tristi capitoli di storia: la targa di via Massimo D’Azeglio dedicata al deportato seravezzino Italo Geloni, piazza Giorgio Perlasca e piazza Primo Levi a Querceta, piazza Deportati nei campi di concentramento a Pozzi».

L’Istituto comprensivo di Seravezza ha messo in programma anche una doppia conferenza del professor Giovanni Cipollini, presidente della sezione Anpi “Gino Lombardi” di Pietrasanta, riservata sempre agli studenti. La prima si terrà lunedì 27 gennaio alla media “Pea”, la seconda mercoledì 29 gennaio alla primaria “Rodari” di Querceta-Frasso.

Per circa una settimana, da sabato 25 a lunedì 31 gennaio la Biblioteca comunale “Sirio Giannini” proporrà a Palazzo Mediceo un Angolo della Memoria con una selezione di libri e dvd sulla Shoa.

Share