Giornata di intenso lavoro per le Stazioni del Soccorso Alpino Toscano di Lucca e Querceta

Il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano è intervenuto oggi in Provincia di Lucca nella Valle del Serchio, nel Camaiorese e nel territorio tra Comune di Seravezza e Stazzema.

Il primo intervento è scattato verso le 17, per un alpinista che stava arrampicando in località Setriana, sopra l’abitato della fra. Luciana (Comune di Camaiore)
Durante l’arrampicata l’uomo, classe 1966 di Carrara, si è procurato un trauma agli arti inferiori.
L’attivazione è arrivata dalla centrale 118 e sul posto sono confluite le squadre di Querceta del Soccorso Alpino coadiuvate dai VVF.
Dopo la stabilizzazione e l’imbarellamento, l’infortunato è stato trasportato su sentiero fino all’ambulanza.

Durante le operazioni i tecnici di Querceta hanno dovuto rispondere ad un’altra chiamata di soccorso, questa volta nella frazione di Ruosina (Comune di Seravezza).
Qui, due ragazzi versiliesi che erano in cerca di funghi, si sono trovati in difficoltà su terreno impervio e hanno chiesto aiuto.
La squadra del SAST, che ha coinvolto le unità presenti sul territorio stazzemese e seravezzino, è partita quindi in direzione Cansoli, dove ha localizzato i due ragazzi per poi riaccompagnarli in sicurezza alla macchina.

Il terzo intervento ha visto infine impegnata la Stazione di Lucca su due dispersi originari di Modena in Loc. Abetaio nel Comune di Barga.
L’attivazione è arrivata alle 18 dai Carabinieri di Castelnuovo di Garfagnana,
Grazie al contatto telefonico e alla presenza dei tecnici del Soccorso Alpino sul territorio montano della Valle del Serchio, la localizzazione ed il recupero sono avvenuti in tempi rapidi. Alle 18.45 la coppia è stata riportata in Località Renaio.
La presenza capillare nelle vallate e nelle frazioni montane rappresenta una peculiarità del Soccorso Alpino e Speleologico, composto sì da uomini e donne che seguono protocolli addestrativi selettivi molto serrati, ma che allo stesso tempo costituiscono espressione del territorio, di cui hanno un’approfondita conoscenza, determinante per la risoluzione rapida di interventi di ricerca e non solo.

Share