Giornata di festa alla scuola primaria La Pira di Porcari vincitrice del concorso nazionale “Sono stato io”IMG-20180605-WA0028

, indetto da Fit Cisl con il patrocinio del Ministero dei trasporti e la collaborazione di quello dell’istruzione. La finalità era quella di educare i bambini al rispetto dei mezzi pubblici, un’ampia campagna di sensibilizzazione contro il degrado.L’iniziativa è alla sua seconda edizione, e quest’anno ha visto un’adesione crescente di partecipanti che si sono “sfidati” sul tema del bene comune, con elaborati, anche in digitale, per stimolare l’educazione alla cura e decoro dei mezzi pubblici. In provincia si è particolarmente distinta la scuola primaria di Porcari Giorgio La Pira che ha conquistato il primo premio con il filmato “Lo Stato Siamo noi”. “Il problema non è solo dell’autista, è anche nostro – è uno dei  messaggi che i bambini delle due classi seconde della primaria hanno lanciato a viva voce nel filmato vincitore – . Sedili scritti, disegnati, tagliati. E che confusione, c’è chi urla, chi spinge. Ritorniamo a rispettare le regole. Senza poggiare i piedi sui sedili, sistemando lo zaino davanti a noi  per non intralciare il passaggio”. Il coro finale: “E ora attenti per non dimenticare, i mezzi pubblici dobbiamo rispettare. Perchè? Perchè lo Stato siamo noi”.  A complimentarsi direttamente a scuola sono stati l’assessore alla pubblica istruzione   Fabrizia Rimanti, il segretario provinciale di Fit Cisl, Nicola Da San Martino e il segretario Fit Cisl Toscana, Stefano Boni. “Come Segreteria Regionale Toscana – ha sottolineato quest’ultimo – siamo orgogliosi del primo premio assegnato alla Scuola primaria “Giorgio La Pira” di Porcari, che con l’ottimo filmato dal titolo  “Lo Stato siamo noi!”  ha saputo lanciare un messaggio forte e chiaro in tema di anti degrado,  è  si è meritevolmente aggiudicata un buono libri del valore di 500 euro”.  

Share