Già trovate le coperture finanziare per il Ponte di San Donnino che resta chiuso

PIAZZA AL SERCHIO – All’indomani della chiusura del ponte della variante di San Donnino nel comune di Piazza al Serchio, a causa dell’innalzamento del piano stradale di quasi 30 centimetri, c’è stato un sopralluogo esecutivo di tecnici e amministratori.

Bisognava innanzitutto da capire cosa sia realmente accaduto; cosa abbia determinato questo innalzamento della carreggiata. Dopo accurate e attente ispezioni è stato l’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli a darci alcune indicazioni su quanto accaduto martedì pomeriggio.

 

Intanto sono in corso ulteriori verifiche e solo in seguito a queste sarà possibile stabilire i tempi di esecuzione dei lavori e i relativi costi. A questo riguardo l’Assessore Baccelli ha annunciato di aver dato mandato alla Provincia di procedere e di predisporre come regione di una somma urgenza a copertura. Sul posto, in doppia veste, Andrea Carrari sindaco di Piazza al Serchio e con delega provinciale alla viabilità. È lui più di altri ad essere preoccupato per la situazione che si è creata in un momento così delicato e importante della stagione turistica. Naturalmente il ponte rimane chiuso; la viabilità è garantita con il transito all’interno del paese di San Donnino col traffico regolato da un semaforo  con senso unico alternato.

fonte noitv

Share