GARFAGNANA – UN ARRESTO E UN DENUNCIATO DA PARTE DEI CARABINIERIdroga

In tarda serata, un equipaggio del Radiomobile della Compagnia CC di Castelnuovo Garfagnana, coadiuvato dai colleghi della locale Stazione, ha arrestato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, un tunisino di 19 anni, clandestino in Italia.

Il nordafricano,  durante un controllo di polizia manifestava un atteggiamento sospetto tanto da indurre gli operanti a perquisirlo. Infatti, veniva trovato in possesso di:

–    una bilancina di precisione elettronica;

–    n. 3 involucri in cellophane contenenti gr. 21,81 di sostanza stupefacente del tipo eroina;

–    n. 1 involucro in cellophane contenente gr. 2,30 di sostanza stupefacente del tipo cocaina;

–    210,00, euro in contanti, provento dell’attivita’ di spaccio.

L’arrestato è stato trattenuto nella camera di sicurezza della caserma in attesa del rito direttissimo fissato per stamattina.

In Coreglia Antelminelli, i militari della locale Stazione hanno denunciato un 59enne del luogo, il quale, a seguito di controllo presso la propria abitazione, risultava detenere, oltre alle armi regolarmente denunciate, un fucile da caccia e cinque cartucce mai denunciate, che pertanto sono state sequestrate.

In questi giorni i Carabinieri Forestali sono intervenuti in occasione di diversi incendi boschivi che si sono verificati sia in Versilia (Viareggio e Camaiore), sia a Lucca.

In particolare, nella Pineta di Levante di Viareggio i militari della Stazione  Forestale Carabinieri di Pietrasanta hanno accertato 2 focolai d’incendio. In tale contesto è stato identificato un tunisino 37enne la cui posizione è al vaglio degli inquirenti. Nel corso del sopralluogo, peraltro, i militari hanno rinvenuto un involucro contenente 2750 euro e 100 rubli russi, oltre ad una mountain bike verosimilmente di provenienza furtiva.

Share