La storia dei film hard in Garfagnana inizia nel 2013.

I giornali locali fecero un annuncio che riuscì a smuovere le noiose e calme acque della Valle. Una casa di produzione, a dire la verità alquanto sconosciuta nel settore, dichiarò che in breve tempo sarebbe uscito un video hard girato in Valle del Serchio con attori non professionisti. Bastò nominare Barga e un paese non identificato dell’alta Garfagnana per scatenare la caccia agli attori. Edicole prese d’assalto per prenotare la copia, curiosità ai massimi livelli, indiscrezioni, e sogni reconditi di trovare qualche bellezza del paesino nel video.

In realtà si rivelò una grossa bufala, un bel video fake. Gli attori di garfagnino non avevano niente, alcuni nemmeno erano italiani.

Eppure qualcosa nel mondo dell’hard era uscito anche prima con attrici della Valle; una ragazza che abita in Valle del Serchio provò la strada del porno. Il successo non fu quello sperato, anzi, e delle sue performance si è perso ogni traccia.

Un video di relativo successo invece fu girato da una ragazza che abitava in Valle del Serchio ma semplicemente era di “passaggio”, venendo dal nord Italia.

Nel 2008 divenne protagonista Gallicano. In questo caso il video hard amatoriale non era stato girato in zona ma ritraeva un ragazzo residente in Valle del Serchio. Da Gallicano partì il ricatto con richiesta di 2mila euro che naufragò in una denuncia per estorsione.

Share