CONIGLIO E FUNGHI PIOPPINI  DELLA GARFAGNANA

Lavate e asciugate i pezzi di coniglio e fateli rosolare in un tegame con due cucchiai di olio e l’aglio; quindi, sgocciolateli e teneteli caldo. Tritate assieme la cipolla e il rosmarino e fateli appassire nello stesso tegame di cottura; unitevi i pezzi di coniglio e fateli insaporire. Bagnate con il vino bianco e lasciatelo evaporare; allungate con mezzo bicchiere di acqua calda, salate, pepate mettete del pomodoro o della conserva e continuate la cottura a tegame per circa 50 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo, pulite i funghi, lavateli e affettateli. Metteteli in un tegame con due cucchiai di olio aglio e nepitella e fateli rosolare a fuoco alto per un paio di minuti; quindi, salateli e pepateli. 15 minuti prima della fine della cottura uniteli al coniglio. A cottura ultimata, cospargete la pietanza con nepitella tritata e servite in tavola ben caldo con la polenta.
fonte ezio lucchesi

Share